Perché l’isolamento a cappotto è tanto importante?

Home Isolamento Perché l’isolamento a cappotto è tanto importante?

Perché l’isolamento a cappotto è tanto importante?

Come ottimizzare i costi energetici di casa con il cappotto termico

L’isolamento a cappotto di un edificio è uno dei sistemi per l’isolamento termico più importanti, necessario per migliorare il comfort di casa e aumentare l’efficienza energetica della propria abitazione. Il rivestimento isolante che viene applicato sulla struttura aiuta a non disperdere energia e a mantenere la temperatura costante nei diversi periodi dell’anno, permettendo un notevole risparmio sulla bolletta e una maggiore salvaguardia dell’ambiente, grazie alla minore immissione di CO2.

 

Com’è strutturato il cappotto termico?

 

L’isolamento a cappotto è costituito da una serie di strati isolanti che vengono applicati all’esterno o all’interno dell’edificio durante le fasi di realizzazione delle pareti perimetrali. Se l’involucro viene progettato a regola d’arte, grazie alle sue facoltà isolanti riuscirà a mantenere le temperature interne stabili, lasciando gli ambienti caldi in inverno e freschi in estate, permettendo così un notevole risparmio energetico.

 

Gli strati isolanti in un’abitazione possono essere applicati esternamente e internamente:

 

  • Isolamento a cappotto esterno
    Il cappotto esterno è la soluzione più diffusa soprattutto per l’isolamento delle ville, delle abitazioni di minori dimensioni oltre che dei piccoli edifici e condomini. I vantaggi offerti dal cappotto esterno sono un miglior isolamento termico e una maggiore riduzione dei ponti termici, oltre alla prevenzione di muffe. La lavorazione esterna, però, richiede un maggior dispendio di materiale isolante e tempistiche più lunghe per la sua realizzazione: questo comporterà una spesa maggiore rispetto all’isolamento a cappotto interno.

 

  • Isolamento a cappotto interno
    Il cappotto interno è una soluzione più conveniente a livello economico e più rapida rispetto alla lavorazione esterna. È una tecnica più diffusa nei centri urbani dove è più complicato lavorare sulle pareti esterne delle abitazioni e dei palazzi. Anche se vengono utilizzati pannelli di spessore minore rispetto a quelli impiegati nell’isolamento esterno, uno dei grandi svantaggi di questa lavorazione è la riduzione del volume interno dell’abitazione.

 

I materiali isolanti principalmente impiegati sono tre:

 

  • I materiali minerali, come la lana di vetro e la lana di roccia
  • I materiali naturali, come il legno, il sughero, la lana di pecora e il cotone
  • I materiali sintetici, come il poliuretano, il polistirene estruso e il polistirene espanso

Vuoi ottimizzare l’isolamento termico della tua abitazione? Contattaci! Noi di Protego progetteremo la soluzione migliore adatta al tuo caso. Attraverso la nostra consulenza ti guideremo nella scelta dei materiali giusti e valuteremo insieme il tipo di isolamento a cappotto più idoneo alla tipologia di abitazione e al contesto urbano in cui vivi.

Se anche tu stai valutando l’isolamento termico del tuo edificio, contattaci! Realizzeremo insieme la soluzione più adatta per il tuo progetto.

Contattaci

Richiedi subito informazioni o un preventivo GRATUITO e senza impegno

Potrebbero interessarti anche…

Call Now Button